HM.CLAUSE festeggia 50 anni di ricerca a Saint-Rémy-de-Provence

HM.CLAUSE festeggia il 50° anniversario della sua stazione di ricerca a Saint-Rémy-de-Provence, in presenza di Matthew Johnston, Direttore Generale; Frank Berger, Vicedirettore Generale e Mark Stowers, Direttore Ricerca e Sviluppo.

Da destra a sinistra: Matthew Johnston, Direttore Generale HM.CLAUSE, Damien Bourgarel, Vicepresidente della divisione Sementi Orticole di Limagrain, Mark Stowers, Direttore Ricerca e Sviluppo HM.CLAUSE, Hervé Chérubini, Sindaco di Saint-Rémy-de-Provence, Marie-Pierre Callet, Rappresentante del dipartimento francese Bouches-du-Rhône, Emmanuel Rougier, Vicedirettore Generale Limagrain e Franck Berger, Vicedirettore Generale HM.CLAUSE.
Da destra a sinistra: Matthew Johnston, Direttore Generale HM.CLAUSE, Damien Bourgarel, Vicepresidente della divisione Sementi Orticole di Limagrain, Mark Stowers, Direttore Ricerca e Sviluppo HM.CLAUSE, Hervé Chérubini, Sindaco di Saint-Rémy-de-Provence, Marie-Pierre Callet, Rappresentante del dipartimento francese Bouches-du-Rhône, Emmanuel Rougier, Vicedirettore Generale Limagrain e Franck Berger, Vicedirettore Generale HM.CLAUSE.

Erano presenti anche alcuni rappresentanti eletti a livello locale, ospiti speciali della comunità scientifica e alcuni dipendenti del sito. Rivolgendosi agli astanti, Franck Berger, Vicedirettore Generale HM.CLAUSE, ha ricordato: “Dopo essere stata creata tramite l’acquisizione di un’azienda frutticola avvenuta nel 1965, l’attuale stazione di selezione da 25 ettari mantiene la sua missione originale di sviluppare le specie mediterranee: pomodori, peperoni e peperoncini, meloni e zucchini. Assieme ai nostri 66 dipendenti a tempo indeterminato e quasi 30 lavoratori stagionali, siamo orgogliosi di celebrare il 50° anniversario del centro di ricerca con l’inaugurazione di Mas Saint Pierre, un sito completamente rinnovato e ampliato, simbolo del nostro impegno per preservare la nostra storia e investire nel futuro. ”

Ha aggiunto: “Negli ultimi otto anni abbiamo fatto un investimento di 8,3 milioni di euro per l’ampliamento e il restauro del sito. Questo sito, infatti, è estremamente importante all’interno del nostro dispositivo di ricerca globale in quanto le quattro specie selezionate a Saint-Rémy-de-Provence rappresentano il 60% del fatturato complessivo di HM.CLAUSE e una quota significativa del commercio di sementi orticole a livello mondiale.”

Dinnanzi alla folla riunita per i festeggiamenti dell’anniversario, ha parlato anche Mark Stowers, Direttore Ricerca e Sviluppo HM.CLAUSE che ha affermato: “Saint-Rémy-de-Provence è un luogo fondamentale per lo sviluppo di nuove varietà di sementi orticole. Ubicato a metà strada tra l’equatore e il polo nord, con un suolo ricco e 167 giorni di sole, qui si ricreano le condizioni ideali per la coltivazione.”

Ha continuato descrivendo l’evoluzione del centro di ricerca: “Ai nostri quattro team dedicati al pomodoro, al peperone/peperoncino, al melone e agli zucchini, abbiamo aggiunto un team di preselezione del peperone/peperoncino, un team per l’identificazione di nuove caratteristiche nelle cucurbitacee, un laboratorio di ricerca e un team di supporto per la fenotipizzazione.”

Ha concluso il suo intervento dicendo: “Lo sforzo di ricerca a livello globale alla HM.CLAUSE coinvolge 900 persone ripartite in 50 team di ricerca dedicati a 25 specie che abbracciano 400 segmenti di mercato diversi. Per il melone, siamo orgogliosi di dire che siamo il leader mondiale con una straordinaria diversità che include il melone Charentais in Francia, il Giallo Canaria in Italia, il Piel del Sapo in Spagna e il cantalupo Western Shipper negli Stati Uniti.